User Tools

Site Tools


Sidebar

cn:ccr:cloud:cloud_multiregione:monitoring_multiregione_con_zabbix

Monitoring multiregione con Zabbix

Coordinate

Zabbix multiregione si trova al seguente link:

http://zabbix-mr.ba.infn.it/zabbix/dashboard.php

Ci si logga con l'utente admin, la password è la stessa di Nagios, disponibile al seguente link:

http://cloudmonitor.lngs.infn.it/nagios3/

Gruppi

Esiste un gruppo per ogni regione (Bari, Padova, Gran Sasso) e un gruppo corrispondente sostanzialmente al ruolo della macchina. Ogni host appartiene almeno a una regione e a un ruolo, pertanto corrisponde ad almeno due gruppi.

Templates

Sono stati creati tutti i seguenti template:

  • TemplateBase per le caratteristiche a basso livello (CPU, memoria, disco, ping) → COMPLETATO
  • TemplateSwift per Swift Proxy e Swift Storage → Vanno creati e testati i sensori. Da Nagios sono necessarie modifiche.
  • TemplateNova per Nova Compute
  • TemplateHAProxy
  • TemplateKeystone → effettua il check sul demone e sulle porte 35357,5000. Va provata anche un'autenticazione?
  • TemplateMySQL
  • TemplateNeutron

Installazione, configurazione di Zabbix agent

  • installazione della versione 2.2 o 2.4:

https://www.zabbix.com/documentation/2.2/manual/installation/install_from_packages

https://www.zabbix.com/documentation/2.4/manual/installation/install_from_packages

Ad esempio, per Ubuntu 12.04 possiamo installare la 2.2 (non c'è la 2.4):

wget http://repo.zabbix.com/zabbix/2.2/ubuntu/pool/main/z/zabbix-release/zabbix-release_2.2-1+trusty_all.deb
dpkg -i zabbix-release_2.2-1+trusty_all.deb
apt-get update

quindi

apt-get install zabbix-agent

Attenzione che Zabbix è già nei vari repository, ma a volte quella versione da problemi. Usando il package ufficiale, non ci sono mai stati problemi.

  • configurazione per il multiregione:

in /etc/zabbix/zabbix_agentd.conf configurare:

Server=212.189.205.28
ServerActive=212.189.205.28
Hostname=<FQDN_dell'host>
AllowRoot=1

Lo Zabbix Agent in modalità Active contatta il server e comunica i valori delle metriche. Pertanto le macchine monitorate possono essere anche su rete privata, e solo il server centrale deve avere necessariamente un IP pubblico.

Autoregistrazione dei servizi

Per autoregistrare le macchine sullo Zabbix multiregione, è sufficiente specificare il parametro

HostMetadata

nella configurazione dell'agente come specificato nella tabella in calce. In caso un host partecipi con più servizi, è sufficiente separare i metadati specificati con uno spazio.

Esempio1: per Swift Proxy, specificare:

HostMetadata=SwiftProxy

Esempio2: Nel caso di uno stesso host che è sia Swift Proxy che Swift Storage, specificare:

HostMetadata=SwiftProxy SwiftStorage

Esempio3: Nel caso di uno stesso host con Keystone, HAProxy e MySQL:

HostMetadata=HAProxy Keystone MySQL

Di seguito i valori possibili di HostMetadata per i differenti profili.

Profilo Descrizione HostMetadata
Swift Proxy Swift Proxy server SwiftProxy
Swift Storage Swift Storage SwiftStorage
Nova Compute Nova Compute Nova
Keystone Keystone Keystone
HAProxy HAProxy HAProxy
Controller Controller Controller
MySQL MySQL MySQL
Neutron Neutron Neutron

Sensori custom

In zabbix_agentd.conf usare la seguente sintassi:

UserParameter=key,comando

dove key è l'analogo di check_* in Nagios (nome del sensore), e comando è il comando vero da eseguire.

TODO

  • importare gli host da Nagios per tutte le regioni
  • importare i sensori custom
  • configurare il monitoring delle VM (ZCP)
cn/ccr/cloud/cloud_multiregione/monitoring_multiregione_con_zabbix.txt · Last modified: 2014/12/18 11:28 by spinoso@infn.it